Sto caricando la mappa ....

Data e Orario 11/05/2017
18:00

Location Casa della Carità

Categoria Evento


Il tema dell’accoglienza lavorativa e l’integrazione al lavoro dei richiedenti asilo, sviluppato in collaborazione con ACLI, MCL e Caritas Diocesana si concretizzerà con
l’incontro pubblico di giovedì 11 maggio.
Il tema dell’accoglienza è quanto mai attuale e pressante. I flussi migratori dalle regioni del mondo più povere e ad alto tasso demografico si fanno sempre più pressanti.
Questo incontro si propone il duplice scopo di essere momento informativo/formativo e di approfondimento (raccogliendo le testimonianze di chi sta operando in termini concreti, e sottoponendo al dibattito le prospettive future) ma anche e ancor di più si propone come momento di testimonianza e d’intervento attivo chiedendo la partecipazione ad imprenditori, artigiani e commercianti agli operatori di tutte le categorie, alle parrocchie e anche alle singole famiglie, ai pensionati o pensionandi che hanno la possibilità di insegnare un lavoro, mettendosi in gioco, con la propria attività, nell’inserimento lavorativo di queste persone. Non si tratta di organizzare iniziative particolari: si tratta di accogliere in stage formativo, finalizzato all’inserimento lavorativo, persone (rifugiati e richiedenti asilo) che stanno facendo un percorso di integrazione nella società.
I dettagli di tipo normativo e legale, (le forme di collaborazione possibile sono veramente molteplici) saranno illustrate nel corso della serata; durante la stessa si potranno ascoltare alcune testimonianze delle esperienze già avviate e saranno esposti i dati degli inserimenti già attuati da parte della Caritas Diocesana (la quale si fa carico dell’inserimento, supervisione e accompagnamento delle persone coinvolte).
Il nostro territorio ha già dato dimostrazione di una forte sensibilità sull’argomento (esempio Lacchinelli, la forneria Marazzi e altre realtà nel settore dell’artigianato e dell’agricoltura.
Sono convinto che non faremo mancare la nostra collaborazione. Per informazioni potete chiamare me (335 445664) o Vincenza Scaccabarozzi (349 2814266 – [email protected]) o Mauro sottili (335 293733 – [email protected]).